HomeSala StampaArchivioResoconto 2009 - 2014CampagneVideoPubblicazioniPrivacy
 I comunicati stampa della Provincia di Parma
Agricoltura
Ambiente, Parchi, Risorse naturali
Cultura
Protezione civile
Scuola
Territorio
Turismo
Viabilità, Trasporti, Infrastrutture
I comunicati stampa della Provincia di Parma

Contro la violenza alle donne
Al via la quinta edizione del Premio Colasanti-Lopez, testimonial Federica Sciarelli. E domani un concerto d’arpa dedicato alle vittime di violenza

<
Parma, 24 novembre 2009 – Contro la violenza alle donne, l’impegno e la creatività dei giovani. È proprio sui giovani che punta il Premio Colasanti-Lopez, dedicato alle vittime del “massacro del Circeo” (Donatella Colasanti e Maria Rosaria Lopez) e promosso dalla Provincia di Parma in collaborazione con il Centro antiviolenza, il Centro italiano femminile, l’Associazione cattolica internazionale al servizio della giovane. L’obiettivo è proprio quello di sensibilizzare gli alunni delle scuole sulla violenza contro le donne, e di coinvolgerli attivamente nella creazione di propri strumenti di valutazione per acquisire una maggiore consapevolezza del problema e per contrastare la violenza di genere: i ragazzi sono chiamati a riflettere e lavorare sul tema presentando progetti ad hoc.
Come da tradizione è domani, 25 novembre, che si apre il bando di questa quinta edizione, che avrà come testimonial un volto noto della Tv: la giornalista Rai Federica Sciarelli, autrice con Giuseppe Rinaldi del libro “Tre Bravi Ragazzi – Gli assassini del Circeo, i retroscena di un’inchiesta lunga 30 anni. “Con  la  vostra  sensibilità,  con  il  vostro  lavoro,  con  i  vostri  progetti  potete  essere  veramente  utili  affinché  di  violenza  alle  donne  ce  ne  sia  molta  meno  o  non  ce  ne  sia  affatto”, dice ai ragazzi la conduttrice di “Chi l’ha visto?” in un video realizzato ad hoc, che nei prossimi giorni sarà su www.sociale.parma.it.
“Federica Sciarelli si è resa disponibile ad accompagnarci nel percorso di quest’anno. A primavera sarà qui per incontrare gli alunni delle classi iscritte al premio, per riflettere insieme ai ragazzi su un argomento che purtroppo sta nell’agenda della cronaca quotidiana ogni giorno nelle forme più efferate - ha spiegato nella presentazione di oggi in Provincia l’assessore alle Politiche sociali e alle Pari opportunità Marcella Saccani -. Per combattere tutto questo oggi abbiamo bisogno di rilanciare il tema della formazione e della consapevolezza, e dobbiamo farlo in primo luogo verso i giovani, gli adulti di domani, che potranno così farsi testimoni di un’etica diversa”.
Il concorso è rivolto a classi delle scuole medie superiori della provincia, che potranno partecipare in forma singola o accorpata. A loro si chiede di presentare un prodotto che esprima concetti, strumenti e modalità di azione utili a promuovere e sostenere iniziative di sensibilizzazione contro la violenza alle donne. I progetti possono essere presentati in forma di disegno o pittura, reportage fotografico, campagna di comunicazione (slogan, cartellonistica), rappresentazione artistica/teatrale, videoclip, spot (video, audio/video), cd musicale, ipertesto.
Per sostenere le classi nel percorso di conoscenza e consapevolezza, il Centro Antiviolenza e il Centro Italiano Femminile, in collaborazione con l’Associazione Cattolica Internazionale al servizio della Giovane, si rendono disponibili a incontri mirati con studenti e docenti.
Per iscriversi occorre far arrivare entro il 31 gennaio 2010 l’apposita scheda di adesione compilata al numero di fax 0521/931318. I lavori dovranno pervenire entro il 30 aprile 2010. Il bando completo è scaricabile da www.sociale.parma.it
All’incontro
di oggi ha partecipato anche la V Tam dell’Ipsia di Parma, il cui lavoro ha vinto l’edizione 2008-2009 del Colasanti-Lopez. “Per noi è stata davvero una bella esperienza”, ha commentato la docente Lucia Pomelli. D’accordo anche Barbara Wojtowicz, una delle alunne coinvolte, che ha illustrato il progetto vincitore.
Domani la Provincia testimonierà la sua vicinanza al tema della lotta alla violenza contro le donne anche con “Arpiste in concerto”, concerto d’arpa a ingresso gratuito organizzato con il Conservatorio di musica Arrigo Boito e dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Nel corso del concerto, in programma domani alle 17,30 all’Auditorium del Carmine (via E. Duse, 1), il presidente del Consiglio provinciale Meuccio Berselli consegnerà una targa al Centro antiviolenza di Parma “per l’impegno profuso in oltre vent’anni a tutela delle donne vittime di violenza”. “Abbiamo voluto istituire un premio annuale per essere vicini come Consiglio provinciale all’attività delle associazioni, dei volontari e di chi s’impegna per far sì che questo problema sparisca. Anche in questo modo – ha detto Berselli - vogliamo dire alle donne che non sono sole: vogliamo dire loro di non avere paura, di uscire, di telefonare alle realtà come il Centro antiviolenza, che possono dare loro un aiuto”.
 
Il Colasanti-Lopez negli anni
Dopo una prima edizione avviata in via sperimentale nel 2006 con gli studenti dell’Istituto tecnico industriale “Leonardo Da Vinci” di Parma, il premio è stato attivato nell’anno successivo in forma di concorso aperto a tutti gli Istituti superiori del territorio. In questi anni le classi hanno presentato lavori di comunicazione estremamente interessanti, alcuni dei quali sono stati diffusi negli istituti scolastici di primo e secondo grado e proposti ai docenti come strumenti da utilizzare nei percorsi didattici. Alla seconda edizione hanno partecipato 7 classi, alla terza 6 e alla quarta 9.
L’edizione dello scorso anno se l’è aggiudicata la IV Tam (Tecnico abbigliamento moda) dell’Ipsia. Un lavoro originale, emotivamente coinvolgente, in cui le ragazze hanno utilizzato il sapere che deriva loro dagli studi sulla moda per creare due abiti “parlanti”: uno bianco/viola per la violenza fisica e in particolare quella sessuale, uno rosso per la violenza psicologica. Ad indossarli sono due studentesse, le protagoniste di un racconto fotografico scandito da scatti forti e bellissimi. Fotogramma dopo fotogramma si analizza il fenomeno, si parla delle vittime, del silenzio che le accompagna e, infine, si evoca la speranza della libertà, una strada che diventa sicura se uomini e donne concorrono insieme alla lotta contro la violenza.

Pagine correlate:

» Contro la violenza alle donne
Al via la quinta edizione del Premio Colasanti-Lopez, testimonial Federica Sciarelli
(da sociale.parma) - ultimo aggiornamento 26 novembre 2009
» INVITO – Il Premio Colasanti-Lopez 2009
Presentazione domani alle 10,30 in Provincia. Testimonial Federica Sciarelli
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 23 novembre 2009

data di creazione: 24/11/2009
data di modifica: 24/11/2009
segnala a un amico
versione stampabile

 

in questa pagina...

immagini:


foto ad alta risoluzione (2215Kb)


Berselli e Saccani (2202Kb)


la V Tam Ipsia, vincitrice della scorsa edizione (1857Kb)

allegati:

comunicato da scaricare
(58Kb)
Il testo del video di Federica Sciarelli per il Colasanti-Lopez
(20Kb)
mp3: intervista a Marcella Saccani
(208Kb)

link:

Arpiste in concerto
il programma

  Home / Sala Stampa / Archivio / Resoconto 2009 - 2014 / Campagne / Video / Pubblicazioni / Privacy / 
web design LTT - credits

notizie.parma è un sito di portale.parma - altri siti: eventi.parma
i servizi di portale.parma: calendario degli eventi | filo diretto

^Torna a inizio pagina^

 

 

funzione non attiva