HomeSala StampaArchivioResoconto 2009 - 2014CampagneVideoPubblicazioniPrivacy
 I comunicati stampa della Provincia di Parma
Agricoltura
Ambiente, Parchi, Risorse naturali
Cultura
Protezione civile
Scuola
Territorio
Turismo
Viabilità, Trasporti, Infrastrutture
I comunicati stampa della Provincia di Parma

Domenica tutti in fattoria e nei Musei del cibo
Tante iniziative gratuite dalle 10 alle 18 per celebrare la Giornata dell’Alimentazione. 8 le aziende aperte al pubblico

Parma, 7 ottobre 2013 – Si potrà scoprire il Parmense, il suo patrimonio agroalimentare e allo stesso tempo riflettere sul valore del cibo attraverso la testimonianza diretta degli agricoltori. Si terrà domenica 13 ottobre la “Giornata dell’Alimentazione in Fattoria”, l’appuntamento promosso dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con le Province e le Organizzazioni professionali agricole, per celebrare la Giornata Mondiale dell’Alimentazione promossa dalla Fao. In particolare, il tema scelto dalla Fao per l’edizione 2013 è “Sistemi alimentari sostenibili: sicurezza alimentare e nutrizione” per sottolineare la necessità di orientare gli attuali modelli di sviluppo verso sistemi sostenibili, che rispettino l’ambiente naturale, gli ecosistemi e la biodiversità. “Questa giornata sarà utile per sottolineare ancora una volta il circuito virtuoso che esiste tra agricoltura, alimentazione e ambiente. Non bisogna infatti dimenticare che l’agricoltore è il tutore dell’ambiente e la prima fonte del nostro cibo – ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando l’iniziativa questa mattina nell’ente di piazza della Pace -. Un'occasione anche per promuovere l’educazione alimentare: un tema su cui la Provincia investe da tempo".
Domenica anche parmigiani e parmensi potranno scoprire alcune imprese agricole del territorio, i cui sistemi di produzione rispondono a criteri di sostenibilità. Sono 8 le aziende, dall’Appennino alla Bassa, che apriranno le proprie porte: Azienda Stuard di San Pancrazio (Parma), Zileri di Talignano (Collecchio), Argaland di Bodriazzo (Zibello), Ciao Latte di Borghetto (Noceto), I boschi di Fornio a Fidenza, Colle Rio Stirpi di Mirani (Salsomaggiore), Marenghi Marino di Segarati (Bardi) e Neve di Maggio a Mulino Sozzi (Valmozzola).
“Si potrà passare un’intera giornata in fattoria, scoprire gli animali e mangiare prodotti di qualità in un ambiente “sano”, dedicando al pranzo il giusto tempo. C’è una grande differenza tra mangiare in un ambiente come il nostro o farlo in un fast food: è questo il messaggio che vogliamo trasmettere a tutti, soprattutto ai più giovani”,  ha osservato Adriano Arganini dell’azienda Argaland.
“Noi facciamo due mestieri, siamo infatti contemporaneamente allevatori e agricoltori perché le nostre 104 mucche per vivere hanno bisogno del fieno dei nostri campi”, ha spiegato Gabriella Marenghi dell’azienda Marenghi Marino, che ha aggiunto: “Essere un agricoltore consapevole e rispettoso vuol dire occuparsi dei propri campi, e quindi ad esempio non usare concimi, stare attenti all’acqua, usare attrezzature che rispettino il terreno”.
Quando la gente vede una stalla con solo 30 capi pensa di entrare nel paese dei balocchi e invece la nostra realtà dovrebbe essere la normalità – ha affermato Riccardo Arvasi dell’azienda Neve di Maggio -. Quantità, qualità ed ecosistema non vanno di pari passo”.
Numerose le proposte offerte, dedicate a bambini e adulti. I più piccoli ad esempio potranno partecipare ai laboratori di orticoltura in cassetta all’azienda I boschi di Fornio, alle attività per “piccoli casari” all’azienda Ciao Latte e all’iniziativa “Conosciamo  gli animali della fattoria” all’azienda Argaland. Gli adulti avranno invece la possibilità di partecipare alla conferenza “Perché dobbiamo amare la nostra terra” in programma alle 16 all’azienda Zileri; seguire i due incontri all’agriturismo Colle Rio Stirpi alle 10.30 e alle 15 dedicati a “Lotta biologica nell’orto e nel frutteto di casa”; approfondire i pregi dei prodotti di montagna alla tavola rotonda che si terrà all’azienda Marenghi Marino; scoprire la razza Chianina grazie al seminario a Neve di Maggio o visitare il campo catalogo di peperoncino dell’Azienda Stuard.  
Sarà inoltre possibile effettuare visite guidate alla scoperta dell’azienda, fare degustazioni e comprare i prodotti, ponendo sempre al centro  il valore culturale ed etico del cibo e il contributo che l’agricoltura può dare nel creare consapevolezza alimentare e sostenibilità economica al proprio territorio. Le fattorie saranno aperte dalle 10 alle 18, tranne l’azienda Zileri di Talignano che aprirà dalle 15 alle 18.
Domenica si potranno anche scoprire i Musei del Cibo del Parmense, che apriranno gratuitamente al pubblico, dalle 10 alle 18, proponendo diversi eventi, realizzati con il contributo della Provincia. “È una giornata dedicata alla famiglia, a chi ama divertirsi con il cibo e a chi ama la cultura - ha spiegato il coordinatore dei Musei del Cibo Giancarlo Gonizzi -. Si potrà scegliere tra un’ampia varietà di proposte: mostre, visite guidate, presentazioni di libri o lo “scambialibri” gastronomico. L’idea di fondo è che il cibo è un’occasione per trovarsi insieme, per scoprire le proprie radici e la propria identità”.
Tra le iniziative in programma, da segnalare al Museo del Prosciutto gli esperimenti scientifici per bambini e ragazzi, dalle 15 alle 17, per comprendere i meccanismi che permettono la trasformazione e conservazione degli alimenti; al Museo del Pomodoro alle 15 si potrà partecipare a “Scopri un tesoro... al Museo del Pomodoro”, una caccia al tesoro in tema di educazione alimentare; al Museo del Parmigiano Reggiano nel pomeriggio si terrà “Una merenda appetitosa”, l’appuntamento in cui i bambini potranno imparare dagli chef di Alma come preparare merende con prodotti tipici di qualità; al Museo del salame si terrà invece “Parole a fette”, la conversazione sul maiale e le curiose origini dei nomi dei salumi con Giovanni Ballarini, presidente nazionale dell’Accademia Italiana della Cucina e storico dell’alimentazione.

Il programma completo della giornata è disponibile sul sito regionale dedicato alle Fattorie Aperte  http://www.fattorieaperte-er.it/, sul portale della Provincia www.agri.parma.it e su www.museidelcibo.it.

 


Pagine correlate:

» Giornata dell’Alimentazione in Fattoria
Domenica 13 ottobre tutti in fattoria e nei Musei del cibo, 8 le aziende aperte al pubblico in provincia di Parma
(da eventi.parma) - ultimo aggiornamento 8 ottobre 2013
» Giornata dell’alimentazione: tutti in fattoria
Domenica nove aziende del Parmense apriranno le proprie porte al pubblico per farsi conoscere e riflettere insieme sul valore del cibo. Iniziative anche nei Musei del cibo
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 11 ottobre 2012
» Giornata dell’alimentazione: tutti in fattoria
Domenica 14 ottobre, nove aziende del Parmense apriranno le proprie porte al pubblico per farsi conoscere e riflettere insieme sul valore del cibo. Iniziative anche nei Musei del cibo
(da eventi.parma) - ultimo aggiornamento 13 ottobre 2012
» Domenica tutti in fattoria e nei Musei del cibo
Tante iniziative gratuite per celebrare la Giornata dell’Alimentazione. 12 aziende aperte al pubblico dalle 10 alle 18
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 7 ottobre 2014
» Fattorie aperte: a maggio tre domeniche in campagna
Il 5, 12 e 19 maggio la quindicesima edizione. 26 le realtà agricole e 5 i musei tematici di Parma e del Parmense che apriranno le porte ai visitatori.
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 29 aprile 2013
» INVITO -Domenica la Giornata dell’alimentazione in fattoria
Tante iniziative gratuite per celebrare la Giornata dell’Alimentazione nelle 13 aziende aperte al pubblico e nei Musei del Cibo. Domani, martedì 7 ottobre, alle 10,30 al Parma Point la conferenza stampa di presentazione.
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 6 ottobre 2014
» “Fattorie aperte”: ancora una domenica in campagna
Il 7 giugno ultimo appuntamento con le visite in fattoria. Tante le iniziative in 15 aziende del Parmense e nei 6 Musei del Cibo del nostro territorio
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 4 giugno 2015
» “Fattorie aperte”: ancora una domenica in campagna
Il 7 giugno 2015 ultimo appuntamento con le visite in fattoria. Tante le iniziative in 15 aziende del Parmense e nei 6 Musei del Cibo del nostro territorio
(da sociale.parma) - ultimo aggiornamento 4 giugno 2015
» INVITO – La Giornata dell’Alimentazione 2013
Iniziative nelle aziende agricole e nei Musei del cibo del territorio. La presentazione domani lunedì alle 10.30 in Provincia
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 6 ottobre 2013
» Domenica tutti in fattoria
Secondo appuntamento dell’evento regionale. 9 le aziende del Parmense che aprono al pubblico
(da notizie.parma) - ultimo aggiornamento 22 maggio 2014

data di creazione: 07/10/2013
data di modifica: 07/10/2013
segnala a un amico
versione stampabile

 

in questa pagina...

allegati:

Comunicato da scaricare

Intervista a Ferrari

Intervista a Gonizzi

I relatori
foto ad alta (555Kb)

  Home / Sala Stampa / Archivio / Resoconto 2009 - 2014 / Campagne / Video / Pubblicazioni / Privacy / 
web design LTT - credits

notizie.parma è un sito di portale.parma - altri siti: eventi.parma
i servizi di portale.parma: calendario degli eventi | filo diretto

^Torna a inizio pagina^

 

 

funzione non attiva